Film: ZPG, un mondo maledetto fatto di bambole (1972) - Trailer

ZPG, un mondo maledetto fatto di bambole (1972)
Z.P.G.
Valutazione:  5.6
Thriller, Fantascienza
Stati Uniti d'America
97 min.
Nel XXI secolo conflitti e inquinamento hanno reso inabitabili vaste regioni della Terra. Numerose specie viventi sono estinte, e di molti animali sopravvive il ricordo soltanto nei musei di storia naturale. Nelle zone rimaste in qualche modo abitabili grazie anche all'uso di protezioni contro i veleni dell'ambiente, la popolazione sopravvive conducendo un'esistenza cupa e condizionata, scandita dai monotoni e assillanti messaggi diramati dalle autorità che tutto controllano attraverso una fitta rete di satelliti. Per evitare il sovrappopolamento delle aree rimaste, i governi hanno adottato la drastica politica della crescita zero. Chi concepisce un bambino è condannato alla pena capitale. L'insopprimibile bisogno di un figlio è surrogato concedendo all'affetto dei genitori grottesche bambole robot programmate a simulare il comportamento di un neonato.
Film ZPG, un mondo maledetto fatto di bambole. Genere: Thriller e Fantascienza. Nazione: Stati Uniti d'America. Stile: brullo, suspense, stimolante, controverso, film cult e sperimentale. Trama: azione legale, distopia futura, relazioni familiari, gravidanza, robot, contaminazione, sovrappopolazione, sopravvivenza, post-apocalittico, post apocalisse, controllo delle nascite e distopia.

Guarda il trailer in italiano

Altri trailer dei film per argomento

Ti consigliamo di guardare i trailer dei film: Mad Max: Fury Road (2015), The Walking Dead (2010), Io sono leggenda (2007), Jurassic World - Il dominio (2022), Maze Runner - La fuga (2015), Seven Sisters (2017), Real Steel (2011), Predator (1987), WALL·E (2008), In time (2011), The 100 (2014), The Northman (2022), Interstellar (2014), Maze Runner - Il labirinto (2014), Erin Brockovich - Forte come la verità (2000), L'incredibile Hulk (2008), Cattive acque (2019), Inferno (2016), Death Race 2050 (2017), Downsizing - Vivere alla grande (2017).